Startup italiane conquistano il CES 2015!

INNOVATIVE STARTUP ITALIANE SBARCANO AL CES 2015

CES 2015 - startup italiane Termina oggi il CES 2015 (International Consumer Electronic  Show) di  Las  Vegas, fiera internazionale dell’elettronica di consumo, dove l’Italia è      sbarcata  con le sue eccellenze in campo tecnologico.

Oltre ai grandi brand dell’elettronica di consumo, hanno ottenuto un posto  di  rilievo anche diverse startup italiane che hanno presentato idee,  prototipi e  prodotti innovativi.

Un esempio? HIRIS, lo smartwatch totalmente Made in Italy, nato da un’idea di Marco Gaudina e sviluppato da Circle Garage, startup genovese. Questo dispositivo di ultima generazione presenta una forma esagonale ed è in grado di soddisfare ogni esigenza degli utenti, come supportarli e seguirli nell’attività sportiva, monitorando i movimenti, fungendo da contapassi, misurando la temperatura e molto altro ancora.  Inoltre, grazie all’interazione con un’applicazione mobile, HIRIS è in grado di interagire anche con altri dispositivi smart presenti in casa, consentendo ad esempio di regolare la temperatura interna, di accendere gli elettrodomestici da remoto o interagire con i sistemi di sicurezza.

Però per poter produrre in larga scala questo meraviglioso smartwatch, la startup Circle Garage sta avviando una raccolta fondi online sul portale Indiegogo.

Oltre alla startup Circle Garage, grande rilevanza ha avuto anche l’idea di Fabio Penzo, giovanissimo startupper padovano, che ha ideato Floome, un etilometro che interagisce con lo smartphone grazie ad un’applicazione mobile. Come? Misurando la concentrazione di alcol nel sangue (BAC) e resituendo il risultato sul proprio smartphone.

Il prossimo anno siamo certi che al CES approderanno anche alcune delle numerosissime startup innovative Made in Puglia…